HACCP

Le Pro Loco non sono obbligate ad avere il libretto sanitario dei propri addetti quando organizzano una somministrazione di alimenti e bevande.
Questo non le salva dall’obbligo di dotarsi di pratiche che garantiscano una corretta prassi igienica.
Le Pro Loco possono adempiere a quest’obbligo predisponendo un piano di autocontrollo che fissa le procedure da tenere nelle varie fasi di stoccaggio, lavorazione, somministrazione e detersione.
L’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di Trento ha predisposto una guida sintetica che mette le persone in grado di costruire il proprio protocollo HACCP.
La guida è stata appositamente stilata in riferimento alle feste campestri e popolari.

 

FORMAZIONE

La Federazione organizza percorsi formativi a Trento e sui territori.

Le proposte formative in materia di HACCP sono due:

HACCP percorso base

Durata: 5 ore su due serate
Date: 4 edizioni all’anno (le date vengono comunicate con 30 giorni circa di anticipo)
Costi: gratuito e riservato ai soci delle Pro Loco tesserate UNPLI (max 25 persone)
Iscrizioni: 0461 239006 | info@unplitrentino.it

HACCP responsabili del Protocollo

Durata: 5 ore su due serate
Date: 2 edizioni all’anno (le date vengono comunicate con 30 giorni circa di anticipo)
Costo: € 25,00 a partecipante.  Riservato ai soci delle Pro Loco tesserate UNPLI (max 10 persone)
Iscrizioni: 0461 239006 | info@unplitrentino.it
PROSSIMA EDIZIONE: 19 maggio 2015 / 21 maggio 2015 ore 20.00