Adempimenti formali
Di seguito gli adempimenti che una Pro Loco deve svolgere dopo la sua nascita.

Codice fiscale e Partita IVA
Quando il Comitato Direttivo ha eletto il Presidente, che è il legale rappresentante della Pro Loco, è necessario richiedere il codice fiscale all’Agenzia delle Entrate. La Pro Loco che non svolge attività commerciale utilizzerà unicamente il codice fiscale.
La Pro Loco che svolge attività commerciale anche occasionalmente deve dotarsi obbligatoriamente di partita IVA presso l’Agenzia delle Entrate, comunicando se usufruisce dell’opzione 398/91.

Iscrizione alla Federazione Trentina Pro Loco e Consorzi, Comitato UNPLI Trentino
Le nuove Pro Loco possono associarsi alla Federazione Trentina Pro Loco e Consorzi versando la quota annuale. Poiché la Federazione è il Comitato UNPLI Trentino le Pro Loco associate sono automaticamente iscritte all’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia. L’iscrizione dà diritto a tutti i servizi erogati dalla Federazione e alla tessera nazionale UNPLI.
>vai al modulo per l’iscrizione alla Federazione

Iscrizione all’albo provinciale delle Pro Loco
Le Pro Loco interessate a ricevere i contributi provinciali previsti dalla L.p.8/2002 devono iscriversi all’Albo provinciale delle Pro Loco presso il servizio turismo della Provincia Autonoma di Trento.

Iscrizione all’elenco delle associazioni di promozione sociale
Le Pro Loco interessate a qualificarsi come associazione di promozione sociale per beneficiare della L.383/2000 devono iscriversi all’Albo provinciale delle associazioni di promozione sociale presso il servizio politiche sociali della Provincia Autonoma di Trento.