Vi presentiamo il nostro vicepresidente: Fabio Chiodega

05 agosto 2020

Comunità: parola chiave di questo momento

 

Ciao Fabio, dicci di te e del tuo rapporto con il mondo delle Pro Loco e con la Federazione.

 

Io sono Fabio Chiodega della Pro Loco di Bolbeno e sono nel mondo della mia Pro Loco da moltissimi anni ormai, e collaboro con il volontariato da molto tempo. Sono entrato in contatto con la Federazione quando ho fatto il corso Mente Locale e per me questo è stato un momento molto importante perché ci ha dato, oltre ad un'idea di gruppo che secondo me è molto chiave in questi momenti, anche tante competenze e informazioni di cui potenzialmente potrebbe avere bisogno il nuovo consiglio. 

 

Cosa ne pensi del ruolo della Federazione? Come vedi il suo futuro?

 

Io credo molto in una Federazione fatta di persone e queste persone devono avvicinarsi ai loro territori. Venendo da un territorio lontano da Trento vedo che non si sente molto la Federazione, si sente quando c’è bisogno di qualcosa e deve essere la Federazione stessa con le persone ad avvicinarsi ai territori e a dare loro gli strumenti di cui loro possono avere bisogno per andare avanti. 

 

La Federazione deve dare una mano ai territori, deve dare loro l’input in modo che possano andare avanti con le loro gambe. Sappiamo che ci sono molte cose da gestire e le Pro Loco hanno molti impegni, c’è tanta burocrazia. La Federazione può aiutare in questo: può aiutare le Pro Loco a proseguire con le loro attività

 

Credo anche che le Pro Loco non siano solo organizzatori di feste, ma siano comunità e quindi credo che anche la Federazione debba essere comunità. Credo che tutti insieme possiamo fare molto bene e non possiamo mai dimenticarci di quanto bene facciano le Pro Loco alla nostra comunità e quindi quanto bene la Federazione possa fare alle nostre Pro Loco. Quindi comunità credo che sia chiave in questo momento.

categorie di questo articolo:

- Storie dei volontari