Postato alle da & nella sezione Impegno per la comunità, News.

Una storia che unisce due paesi da cinquant’anni ed un’occasione per festeggiare e ricordare il passato con uno sguardo sempre rivolto al futuro

 

Articolo a cura di Gianluca Marches, Pro Loco Don.

 

A Don e Amblar no se va se no se già da far,” così recitava un vecchio detto popolare, vista la posizione decentrata dei due paesi, separati da due valli.

 

I nostri nonni raccontano quanto fosse dura la vita al tempo, c’è grande stupore in chi ha vissuto in quegli anni, soprattutto se ci si sofferma a contemplare una così grande opera: la realizzazione di 2 ponti tra i paesi. Tutto partì da un’idea geniale del maestro Angelo Pezzini che tese un filo da un’estremità all’altra della valle per misurare la distanza che separava le due coste. Da quel giorno, con molta ostinazione, al fianco di Don Cesare Visintin, bussò a molte porte nel palazzo della Provincia sino ottenere credibilità e soprattutto finanziamenti necessari per la realizzazione dell’opera. Era il lontano 1969, mezzo secolo è trascorso, cinquant’anni che hanno cambiato profondamente la storia dei due paesi. I ponti hanno reso possibile uno sviluppo economico, trainato dalla viabilità molto più agevole, un’opportunità di crescita che la gente ha saputo cogliere positivamente. I ponti allo stesso tempo unirono le persone, le menti e i cuori.

 

Oggi come allora taglieremo il nastro, festeggeremo i nostri ponti ancora con molto entusiasmo e gioia. Le due Pro Loco di Don ed Amblar, a fianco dei Vigili del fuoco volontari, del coro parrocchiale, insieme a molti altri volontari sono già al lavoro. Quel giorno sarà l’8 settembre, una domenica solenne per celebrare la santa messa sul ponte di Amblar: messa resa ancora più speciale perché accompagnata dalla banda di Romeno e dal coro parrocchiale Don-Amblar. Seguirà il taglio del nastro e i discorsi delle autorità, ed infine sarete tutti invitati a pranzo ad Amblar presso il centro multifunzionale al parco Conca Verde. Sono previsti eventi di contorno: una mostra fotografica per ammirare i lavori di ingegneria in tutto il suo svolgimento, un filmato originale (una pellicola d’epoca in cui si vedono gli operai al lavoro) e molto altro. Novità di questa edizione: una mostra fotografica degli sposi di Amblar e Don che negli anni si sono uniti in matrimonio. Unioni che, possiamo dirlo, sono stati i ponti a rendere possibili!

 

 



Vuoi rimanere aggiornato su tutti gli eventi in Trentino? Iscriviti alla nostra newsletter!