Postato alle da & nella sezione News.

Grauno

Siete pronti per un incredibile tuffo nel passato?

Il martedì grasso, si sa, è il giorno più pazzo dell’anno: le piazze di ogni città e paese, per un giorno, si riempiono mascherine, musica, coriandoli e profumo dei krapfen che oggi, chissà perché, hanno un sapore speciale. Ma c’è un paese in Trentino in cui il martedì grasso è anche qualcosa di più: è infatti il momento più atteso dell’anno, quello in cui  rivive inalterata una tradizione tramandata da secoli di generazione in generazione: il rito del pino (Centopaesi), un rito atavico tra i più antichi della regione.

Siamo a Grauno, un borgo appollaiato su un colle in fondo alla Val di Cembra, un luogo he già di per sé sembra uscire da tempi remoti. Tutto ha avuto inizio già il mese scorso, la notte dell’Epifania, quando i coscritti del paese si sono recati nel bosco alla ricerca di rami di pino con i quali decorare tutte le fontane del paese. Vi è poi stato un crescendo di attività che hanno condotto alla “spedizione”, ovvero alla ricerca del pino più grande e bello, che è stato abbattuto e trascinato fino al paese. Se vi siete persi questi suggestivi passaggi non preoccupatevi, il fiore all’occhiello del rito si svolge proprio oggi, giornata nella quale, per le vie, ha luogo la “commedia”, cioè una recita all’aperto da parte di attori improvvisati che ti colpirà proprio per la sua spontaneità. La tradizione vuole che l’ultimo sposo del paese debba battezzare l’albero con un ramoscello intinto nel vino. Quindi l’albero viene poi trascinato fuori dal paese e piantato nella “bùsa del carnevaàl” dove verrà fissato con delle funi in posizione verticale e poi “impagliato”, cioè addobbato con acrobatiche operazioni. Quando poi cala il sole sulla valle, al rintocco dell’Ave Maria, l’ultimo sposo dell’anno si fa nuovamente protagonista incendiando il pino e creando un binomio spettacolare ed emozionante, che unisce il fuoco della terra al fuoco simbolico del tramonto. Tutto questo è incorniciato da musica, balli e canti attorno al falò con i quali potrai divertirti fino a tarda notte, fintantoché l’ultima brace si spegnerà. Durante tutta la giornata è attivo uno stand, in cui per pranzo la Pro Loco prepara un fantastico menù tipico. Se avete tempo, raggiungeteci lì!!

 

Grauno

Vuoi rimanere aggiornato su tutti gli eventi in Trentino? Iscriviti alla nostra newsletter!