Postato alle da & nella sezione News, Storie di Volontari.

presepe

A Natale, Calavino si trasforma in una piccola Betlemme con la rappresentazione del Presepe Vivente!

 
Bambini e adulti ricreano l’atmosfera natalizia mettendo in scena la rappresentazione della natività. È qui tra vie, portici e angoli caratteristici che vi portiamo oggi; il Presepe Vivente di Calavino è una tradizione decennale realizzata grazie ai volontari della Pro Loco.
 
La tradizione del presepe vivente a quando risale? Il presepe vivente di Calavino ha una lunghissima tradizione, risale a circa una ventina di anni fa quando i primi volontari della Pro Loco, con una grande visione quasi pionieristica decisero di rivalorizzare una parte storica, antica del paese e valorizzarla appunto con la proposta del presepe vivente.
 
Il paese di Calavino si trasforma dunque in una piccola Betlemme; sostanzialmente ci sarà la proposta della natività dentro a degli avvolti molto particolari, molto storici, poi tutto intorno appunto i nostri figuranti che riproporranno gli antichi mestieri, cercando appunto di riproporre l’atmosfera di Betlemme di un tempo. Lo faremo il giorno 26 inizialmente con i bambini e quindi i figuranti saranno solo i bambini delle elementari e delle medie, per rinforzare il significato di pace che il presepe porta. E poi invece il 30 di dicembre e il 6 di gennaio lo faremo con i figuranti storici della Pro Loco e del gruppo storico di Calavino.
 
Un evento dicevamo che unisce tradizione e novità. Il presepe vivente è ideato e realizzato dai volontari della Pro Loco, ma coinvolge tutti gli abitanti del paese.
 
Il Presepe Vivente è una manifestazione che mobilita quasi tutto il paese, perchè i figuranti tra piccini e adulti sono circa un centinaio, poi ovviamente i volontari che preparano e adibiscono la parte storica dela paese sono una quarantina, e consideriamo che Calavino è un centro abitato che ha 700 abitanti. Avere un centinaio di persone coinvolte vuol dire vedere quasi tutto il paese attivo e protagonista di questa manifestazione. La Pro Loco è contenta di riproporre questo evento anche quest’anno sperando che la gente possa apprezzare anche i sacrifici dei volontari che si impegnano con anima e cuore per far rivivere la parte storica del paese.



Vuoi rimanere aggiornato su tutti gli eventi in Trentino? Iscriviti alla nostra newsletter!