Un Carnevale originale

04 febbraio 2021

Il Carnevale è uno dei periodi più divertenti dell’anno, un momento speciale in cui possiamo trasformarci in ciò che vogliamo: i nostri eroi, le nostre principesse preferite e i protagonisti delle storie che amiamo. A Carnevale possiamo diventare chiunque, basta solamente un pizzico di fantasia! La creatività e l’immaginazione non sono certo mancate alle nostre Pro Loco, che nonostante tutto, hanno dato vita a delle iniziative carnevalesche molto originali

 

Quest’anno il carnevale non potrà sfilare per le strade dei paesi, ma sicuramente sarà presente in tutte le nostre case. Diverse sono le Pro Loco che hanno sfidato amici, soci, conoscenti, e addirittura altre Pro Loco a travestirsi secondo i temi più disparati! 

La Pro Loco Quadra invita, sulle note di Star Wars, a mascherarsi a tema universo, la Pro Loco Fiavè sceglie il tema frutta e verdura, la Pro Loco Imer propone un carnevale da circo, le Pro Loco di Dorsino e San Lorenzo in Banale si uniscono per travestirsi da elettrodomestici e la Pro Loco Ponte Arche sceglie il tema colori, invitando a realizzare i propri costumi con materiali riciclati.

Chi vorrà partecipare dovrà semplicemente inviare la sua foto, che sarà poi condivisa sui social delle varie Pro Loco in una grande sfilata di carnevale virtuale.

Anche la Pro Loco di Cles ha ideato il suo Carnevale virtuale invitando tutti i bambini a realizzare dei costumi con materiali di recupero. Non solo divertimento, ma anche attenzione e cura per l’ambiente. Per aiutare i bambini nella creazione delle loro maschere saranno disponibili dei tutorial.

 

 

 

Carnevale 2.0

 

Quest’anno il Carnevale si trasforma e si sposta sulla rete! Ormai siamo consapevoli di quanto siano importanti oggigiorno le nuove tecnologie, in quanto mezzi per restare vicini alle proprie comunità. Non volendo rinunciare a uno dei giorni più divertenti dell’anno molti gruppi di volontari hanno deciso di stimolare amici, parenti, compaesani e “follower” a sfidarsi in una gara di maschere!

La Pro Loco di Imer organizza “Un giorno da circo” con tanto di crostoli e frittelle da asporto. Chi vorrà partecipare dovrà inviare la propria foto in costume e il giorno di Carnevale sarà dichiarata la miglior maschera!

Sullo stesso stampo la Pro Loco di Spormaggiore, in collaborazione con l’Associazione Genitori Paganella, dà vita a “Mascherine Cercasi”, per i piccoli partecipanti è prevista anche una sorpresa. 

Anche la Pro Loco di Cles ha ideato il suo Carnevale virtuale invitando tutti i bambini a realizzare dei costumi con materiali di recupero. Non solo divertimento, ma anche attenzione e cura per l’ambiente. Per aiutare i bambini nella creazione delle loro maschere saranno disponibili dei tutorial.

Alla serie di sfilate in maschera online si aggiungono la Pro Loco di Zambana; la Pro Loco di Ravina che premierà le mascherine con più “mi piace”; la Pro Loco di Cimego, la Pro Loco di Darzo che è alla ricerca di foto carnevalesche di famiglia, la Pro Loco di Sardagna che ha messo in palio per le foto più belle la borraccia della Pro Loco e un assaggio di Zirele! 

Per regalare un pomeriggio di svago la Pro Loco di Mezzolombardo invita tutti sulla sua pagina facebook per assistere ai buffi sketch di Nicola Sordo. Con le stesse modalità le Pro Loco di Pinzolo, Madonna di Campiglio e Mavignola in collaborazione con il Comune di Pinzolo, organizzano “Zobia Mata”: una giornata di giochi interattivi, gag della filodrammatica, video e intrattenimento in streaming

I ricordi e la modernità sono le parole chiave della “Maccheronata Smart” organizzata dalla Pro Loco di Tezze, oltre al contest fotografico di mascherine i volontari invitano tutti a inviare foto storiche delle “bigolade” passate. 

Un’idea totalmente nuova arriva dalla Pro Loco di Lavis che invita i suoi piccoli amici a disegnare ciò che vorrebbero diventare il giorno di Carnevale. Dove finiranno questi disegni? Oltre al corteo online, i bambini dovranno appendere le loro opere alle finestre, così da colorare di gioia l’intero paese.

Anche la Pro Loco di Darè invita i piccoli artisti a dare sfogo alla propria fantasia, i disegni rappresenteranno la gioia di una giornata di colori e di gioco. 

Sullo stesso stampo la Pro Loco di Madrano Canzolino ha iniziato una collaborazione con la scuola elementare, dando vita ad una lunga sfilata di disegni carnevaleschi, sono appesi in fila lungo tutto l’edificio scolastico. 

 

2. Le Pro Loco si sfidano a colpi di … costumi! 

 

Succede nelle Giudicarie, dove le 6 Pro Loco dell’ambito di Comano Terme sono le protagoniste del “Carnevale Pro” promosso dall’APT locale. Un'iniziativa che vedrà i volontari delle Pro Loco del Casale (coordinatrice dell’evento), di Dorsino, San Lorenzo in Banale, Fiavè, Piana del Lomaso, Quadra del Bleggio e Ponte Arche partecipare a una divertentissima sfida mascherata. Il vincitore sarà decretato durante i giorni del carnevale da una giuria online. E che vinca il migliore!

 

 

 

 

 

3. Carnevale “a domicilio”

 

Oltre al Carnevale online troviamo iniziative come il “Carnevale a casa tua”, carnevale che arriva direttamente a domicilio sotto forma di pacco regalo grazie alla Pro Loco di Villa Lagarina. Che cosa troveranno all’interno dei pacchi le famiglie di Piazzo e Villa Lagarina? Tre prodotti semplici provenienti da aziende locali: pasta della cooperativa “Del Barba”, passata di pomodoro “BioDebiasi” e infine le caramelle delle Pro Loco! Un modo per sostenere le piccole realtà locali e per riunire le famiglie in un pranzo di carnevale alternativo. I pacchi sono ad offerta libera e tutto il ricavato servirà ad aiutare la neonata Pro Loco. 

Il Carnevale d’asporto arriva anche a Sant’ Orsola con “Gnocchi Drive”, i volontari della Pro Loco hanno preparato un menù da leccarsi i baffi, la comunità non dovrà fare altro che prenotare i propri piatti e gustarli direttamente a casa. 

Anche la Pro Loco di Terres non rinuncia al pranzo di Carnevale e consegnerà le sue prelibatezze porta a porta. 

Per gli abitanti di Vela è in serbo una dolce sorpresa che sarà loro consegnata dalla Pro Loco direttamente a casa, mentre per gli abitanti di Vigo Cavedine sono in serbo polli e stinchi allo spiedo. 

 

 

La fantasia non è mancata e ancora una volta le Pro Loco trentine hanno deciso di non arrendersi, trovando un modo alternativo per portare avanti le proprie attività. C’è chi si sposta online o chi passa di casa in casa, le modalità, come abbiamo visto, sono diverse, ma l’obiettivo delle Pro Loco rimane lo stesso di sempre: mantenere viva la comunità

 

 

 

 

 

                    

 

 

 

categorie di questo articolo:

- Impegno sociale

Ti potrebbe interessare anche:

Il ricordo di un Carnevale speciale
vedi
Il Gran Carnevale di Storo
vedi
Il Carnevale Pro
vedi