"Design per il Territorio": il design al servizio del volontariato

04 novembre 2021

 

È trascorso un anno, da quando la Federazione ha realizzato le caramelle #prolocodavivere, un prodotto semplice che riesce tuttavia a veicolare in maniera efficace l’importante messaggio del volontariato.

 

Concepito per sensibilizzare il pubblico verso il tema del volontariato e per dare visibilità alle importantissime figure dei volontari pro loco, il progetto ha come target una fascia molto larga della popolazione, da raggiungere attraverso un prodotto e un’immagine fresca e immediata. Ed è qui che è entrato in gioco "Design per il Territorio", che con un team  formato da giovani designer - Erica Malfatti e studenti dell'Alta Formazione Grafica: Ilaria Beozzo, Martina Melzani, Simone Lorenzoni - sotto la guida di Sonia Lunardelli dello Studio Mugrafik si è occupato dell'ideazione del progetto, insieme al personale della Federazione, e poi della realizzazione dell’idea finale: una collezione di 9 scatoline di caramelle dedicate ad altrettanti iconici personaggi del mondo pro loco (il saggio, l’entusiasta, la chiacchierona e la timida, il dubbioso e il festaiolo, il cuoco, l’accogliente, l’ottimista e il motivatore). La collezione è stata commercializzata grazie ad una partnership con il gruppo Poli in oltre 60 punti vendita in tutto il Trentino, in Alto Adige e in Veneto.

 

Per nulla nuovo a progetti sperimentali di questo tipo, lo Studio Mugrafik ha infatti dato avvio nel 2017 al progetto “Design per il Territorio”, che mette al servizio della promozione del Trentino l’esperienza e le abilità di un team di designer. Nel 2018 lo studio ha realizzato in collaborazione con l'Azienda per il turismo Dolomiti Paganella un progetto sull'orso, con l'obbiettivo di approfondirne la conoscenza e il suo comportamento, in un periodo in cui lo si vede spesso come una minaccia. Il “Kit dell’Orso” è una scatola che racchiude cinque oggetti emblematici per raccontare altrettante curiosità legate alle abitudini del plantigrado, dal letargo all’alimentazione, dal comportamento schivo all'ambiente in cui vive.

 

 

Il progetto Pro Loco da Vivere giunge ora al termine, ma ha alle spalle un anno molto gratificante, di successo non solo commerciale ma anche di immagine per le Pro Loco trentine. Ringraziamo quindi tutto il team di Design per il Territorio per il supporto fornitoci e ci auguriamo di poter vedere presto i loro prossimi lavori per una nuova edizione.

categorie di questo articolo:

- Impegno sociale

Ti potrebbe interessare anche:

[{"cachedModel":false,"columnBitmask":"0","companyId":"114284","createDate":1636027658938,"entityCacheEnabled":true,"entryId1":"2193680","entryId2":"919865","escapedModel":false,"finderCacheEnabled":true,"linkId":"2327253","modelClass":"com.liferay.asset.kernel.model.AssetLink","modelClassName":"com.liferay.asset.kernel.model.AssetLink","new":false,"originalEntryId1":"2193680","originalEntryId2":"919865","originalType":0,"primaryKey":"2327253","primaryKeyObj":"2327253","type":0,"userId":"718057","userName":"Unpli Trentino","userUuid":"267ca98e-4d7c-a4be-3b46-7712393dee7c","weight":0}]
#Prolocodavivere, le caramelle delle Pro Loco
vedi